Lunedì 06 giugno alla presenza di oltre 100 soci di AIRCES (Associazione Italiana dei Revisori Legali dell’Economica Sociale) si è tenuto il seminario online “Dalla Centrale Rischi di Banca d’Italia alle nuove piattaforme Informatiche”.
L’evento, partendo dall’approfondita trattazione di Giuliano Soldi sulla Centrale Rischi della Banca d’Italia ha poi affrontato il tema del supporto delle piattaforme informatiche e di Risk Report in particolare, alle imprese e ai professionisti al fine della strutturazione degli adeguati asseti organizzativi in ottemperanza dell’art. 2086 del Codice Civile e della Riforma della Crisi d’Impresa (D. Lgs. 14/2019) che entrerà pienamente in vigore il prossimo 15 luglio.

Il Presidente di STAGEUP Giovanni Palazzi ha descritto struttura e funzionalità della piattaforma Risk Report soffermandosi su 5 punti di forza:
–     basso costo (solo 299 € all’anno)
–     idoneitĂ  anche per microimprese e PMI
–     compatibilitĂ  con tutte le piattaforme contabili come, ad esempio, Zucchetti o Teamsystem
–     facilitĂ  di utilizzo
–     creazione di una condizione esimente al fine dell’assolvimento degli obblighi di legge di imprenditori, amministratori, sindaci e revisori.
Coordinandosi con Palazzi, Mauro Gnerre, commercialista e revisore dello LS Lexjus Sinacta, ha poi sviluppato online su Risk Report il caso di un’azienda di medie dimensioni operante nel settore dei rifiuti urbani.

Grazie ad AIRCES – Associazione italiana revisori legali dell’economia sociale, al suo Presidente Piero Landi e al Consiglio Direttivo ma, soprattutto, a tutti i partecipanti al webinar!!

âš  RISK REPORT, LA SICUREZZA PER NON CADERE âš 

#cooperazione#crisi#impresa#pmi

Nessuna descrizione alternativa per questa immagine